Scaviamo per trovare gemme spirituali: (8 min)



Yüklə 151.5 Kb.
səhifə1/3
tarix07.04.2017
ölçüsü151.5 Kb.
  1   2   3
Salmi 1-10

Scaviamo per trovare gemme spirituali: (8 min)

http://infoglobal.altervista.org/blog/

Sl 2:7Cos’e il “decreto di Geova”? (w06 15/5 17 par. 6)

2:7: Cos’è il “decreto di Geova”? È il patto per un Regno che Geova ha fatto con il suo diletto Figlio, Gesù Cristo. — Luca 22:28, 29.

Sl 3:2Cosa significa Sela? (w06 15/5 18 par. 1)

3:2: Cos’è “Sela”? Generalmente si pensa che questo termine indichi una pausa per meditare in silenzio, o nel solo canto o nel canto e nella musica strumentale. La pausa serviva a dare risalto al pensiero o al sentimento appena espresso. Non è necessario pronunciare questa parola quando si fa una lettura pubblica dei Salmi.

Cosa impariamo su Geova dalla lettura biblica di questa settimana?

*** w15 15/9 p. 19 par. 6 In quali modi Geova mostra di amarci? ***

È davvero sorprendente: tra tutti gli innumerevoli pianeti presenti nella Via Lattea e oltre, Geova ha creato la terra perché fosse non solo un luogo abitabile per la sua creazione umana ma perché fosse anche confortevole, bello e sicuro (Isa. 45:18). Questo è uno dei modi in cui Geova mostra di amarci. (Leggi Giobbe 38:4, 7; Salmo 8:3-5.)



*** w15 15/11 p. 18 par. 9 Geova, Dio di amore ***

9 Se da un lato Geova si fa conoscere come l’Iddio di amore, dall’altro esprime odio per ciò che è male. Per esempio Salmo 5:4-6 dice di Geova: “Tu non sei un Dio che prova diletto nella malvagità. [...] Tu odii tutti quelli che praticano ciò che è nocivo”. E aggiunge: “Geova detesta l’uomo di spargimento di sangue e d’inganno”.

*** w12 1/6 p. 16 Perché dovremmo usare il nome di Dio? ***

2. Perché conoscere il nome di Dio è di vitale importanza?

Conoscere il nome di Dio non vuol dire solo sapere come pronunciarlo. Vuol dire avere una stretta relazione con lui. Il nome Geova significa “Egli fa divenire”. Questa è una garanzia che Dio diverrà qualunque cosa occorra per realizzare il suo proposito. Pertanto conoscere il nome di Dio significa credere che egli adempirà le sue promesse. (Salmo 9:10) Chi conosce e usa il nome di Dio è spinto a confidare in lui e a dargli la priorità nella sua vita. Geova Dio proteggerà chi manifesta tale fede. — Leggi Salmo 91:14.



*** w12 15/6 p. 29 par. 17 “Erano sospinti dallo spirito santo” ***

17 La Bibbia è un regalo meraviglioso che Geova ha provveduto tramite il suo spirito santo. Impariamo a provare piacere nel leggerla tutti i giorni e il nostro amore per essa e per il suo Autore crescerà. (Sal. 1:1, 2) Prima di iniziare a studiarla preghiamo sempre Dio di aiutarci mediante il suo spirito a capire quello che leggiamo. (Luca 11:13) La Bibbia contiene i pensieri di Dio; meditando su ciò che dice, perciò, possiamo fare nostro il suo modo di pensare.
*** w12 15/8 p. 13 par. 6 Comportiamoci da cittadini del Regno ***

6 Conoscere le leggi. Le nazioni esigono che i loro cittadini imparino le leggi locali e le rispettino. Pertanto, è del tutto ragionevole che Geova si aspetti che impariamo e rispettiamo le leggi e i princìpi stabiliti per tutti i cittadini del Regno. (Isa. 2:3; Giov. 15:10; 1 Giov. 5:3) Le leggi umane sono imperfette e possono essere inique. Per contro, “la legge di Geova è perfetta”. (Sal. 19:7) Proviamo “diletto” nella legge di Dio? Leggiamo la sua Parola tutti i giorni? (Sal. 1:1, 2) L’unico modo in cui possiamo imparare la legge di Dio è quello di studiarla personalmente. Nessun altro può farlo al posto nostro.

*** w11 1/1 p. 20 Dio si interessa davvero di voi? ***

Circa tremila anni fa un salmista timorato di Dio osservava con meraviglia e ammirazione la magnificenza di un cielo stellato. Non aveva dubbi sull’incomparabile maestà di Colui che aveva creato quell’infinità di stelle. Riflettendo sulla grandezza di Geova e sulla piccolezza dell’uomo, il salmista espresse così il suo stupore per il premuroso interesse del Creatore: “Quando vedo i tuoi cieli, le opere delle tue dita, la luna e le stelle che tu hai preparato, che cos’è l’uomo mortale che tu ti ricordi di lui, e il figlio dell’uomo terreno che tu ne abbia cura?” (Salmo 8:3, 4) Sarebbe facile concludere che il Supremo è troppo lontano o indaffarato per rivolgere la propria attenzione a esseri umani imperfetti. Eppure il salmista sapeva che, nonostante al cospetto di Dio siamo insignificanti e fragili, per Lui siamo importanti.



*** w11 1/9 p. 10 Che cos’è Armaghedon? ***

Perché Armaghedon è necessario? Le nazioni si rifiutano di riconoscere la sovranità di Dio; affermano invece la propria. (Salmo 24:1) Salmo 2:2 descrive così la loro arroganza: “I re della terra prendono posizione e gli stessi alti funzionari si sono ammassati come un sol uomo contro Geova e contro il suo unto”.

Questi ribelli sono come abusivi ostinati che occupano una casa, e che non solo ne rivendicano la proprietà senza averne il diritto ma la rovinano anche. Oggi le nazioni rovinano la terra e inquinano l’ambiente. La Parola di Dio, che aveva predetto questa situazione deplorevole, dice: “Le nazioni si adirarono, e venne l’ira [di Dio]”. Dio avrebbe quindi ridotto “in rovina quelli che rovinano la terra”. (Rivelazione 11:18) Egli si servirà di Armaghedon per stabilire chi ha il diritto di governare su tutta l’umanità. — Salmo 83:18.

*** w11 1/9 p. 17 Come potete avvicinarvi a Dio? ***

Potete avvicinarvi a Geova meditando su quello che avete imparato dalla sua Parola. Riflettete su ciò che ha fatto, sulle sue norme e sulle sue promesse. Meditare in preghiera aiuta ad apprezzare maggiormente e di tutto cuore l’amore e la sapienza di Dio. — Leggi Giosuè 1:8; Salmo 1:1-3.

Potete stare vicini a Dio solo se avete fede e fiducia in lui. La fede, però, è come qualcosa di vivo che va alimentato. Dovete nutrire di continuo la vostra fede. Potete farlo esaminando su cosa poggiano le vostre convinzioni. — Leggi 1 Tessalonicesi 5:21; Ebrei 11:1, 6.

*** w11 15/10 p. 23 par. 2 Confidate in Geova, “l’Iddio di ogni conforto” ***

Comunque, se vogliamo essere sostenuti e confortati da Dio, dobbiamo riporre la nostra fiducia in lui. Il salmista Davide espresse chiaramente questo concetto quando disse: “Geova diverrà una sicura altezza per ogni oppresso, una sicura altezza in tempi di angustia. E quelli che conoscono il tuo nome confideranno in te, poiché certamente non lascerai quelli che ti cercano, o Geova”. — Sal. 9:9, 10.



*** w10 1/9 p. 5 La fine delle azioni cattive è sicura ***

DIO ci ha dato la sua Parola ispirata, che spiega le ragioni per cui le persone fanno cose cattive. Ci ha anche dotato del libero arbitrio e della capacità di avere padronanza di noi stessi, il che ci permette di scegliere di non fare cose cattive. (Deuteronomio 30:15, 16, 19) Con queste caratteristiche, siamo in grado di riconoscere qualsiasi tendenza negativa potremmo avere e di prendere le misure necessarie per correggerla. Astenendoci dal compiere azioni cattive renderemo felice sia la nostra vita che quella delle persone che ci circondano. — Salmo 1:1.



*** w10 1/10 p. 10 6 Serve a qualcosa? ***

Preghiere di lode. Quando lodiamo Geova per le sue meravigliose opere e qualità, alimentiamo il rispetto e l’apprezzamento che abbiamo nei suoi confronti. Grazie a tali preghiere, possiamo anche avvicinarci di più al nostro Dio e Padre.

Esempio: Davide lodò sentitamente Dio per la creazione. — Salmo 8.

*** w10 15/10 p. 17 par. 7 Prendete l’iniziativa nell’onorare i fratelli? ***

7 A differenza delle altre creature sulla terra, gli esseri umani sono stati creati “a somiglianza di Dio”. (Giac. 3:9) Siamo perciò dotati di qualità come amore, sapienza e giustizia. Notate quale altro dono abbiamo ricevuto dal Creatore. Il salmista dichiara: “O Geova . . . la cui dignità si narra al di sopra dei cieli! . . . Facevi [l’uomo] anche un poco inferiore a quelli simili a Dio, e lo coronasti quindi di gloria e splendore [“onore”, CEI]”. (Sal. 8:1, 4, 5; 104:1) Dio ha per così dire coronato gli esseri umani conferendo loro un certo grado di dignità, gloria e onore. Pertanto, quando onoriamo un’altra persona, stiamo di fatto riconoscendo la Fonte della dignità umana, Geova. Se dunque abbiamo validi motivi per rispettare le persone in generale, a maggior ragione dovremmo mostrare rispetto ai fratelli. — Giov. 3:16; Gal. 6:10.

*** w10 15/11 pp. 29-30 par. 7 Camminiamo nella nostra integrità! ***

È bene ricordare che Dio è in grado di vedere nel nostro intimo più recondito, ‘provando il cuore e i reni’ per stabilire se stiamo davvero mantenendo l’integrità. — Sal. 7:8, 9.



*** w08 15/8 p. 13 par. 5 Onoriamo Geova comportandoci con dignità ***

5 In un cantico che mette in contrasto la grandezza di Dio con la pochezza dell’uomo, il salmista Davide cantò: “O Geova nostro Signore, com’è maestoso il tuo nome in tutta la terra, tu, la cui dignità si narra al di sopra dei cieli!” (Sal. 8:1) Da sempre Geova Dio è la Persona più maestosa e dignitosa dell’universo e lo sarà per sempre; lo era prima della creazione ‘dei cieli e della terra’ e lo sarà anche dopo il grandioso adempimento del suo proposito di fare della terra un paradiso ed elevare la famiglia umana alla perfezione. — Gen. 1:1; 1 Cor. 15:24-28; Riv. 21:1-5.

*** w08 15/10 p. 22 par. 5 Siete i primi nel mostrare onore? ***

5 Il salmista Davide dichiarò: “Quelli che conoscono il tuo nome confideranno in te, poiché certamente non lascerai quelli che ti cercano, o Geova”. (Sal. 9:10) Se conosciamo veramente Geova e rispettiamo il suo nome per ciò che rappresenta, avremo la stessa fiducia in lui che ebbero i suoi fedeli servitori dell’antichità. Avere questa fiducia e questa fede in Geova è un altro modo ancora per mostrargli onore.

*** w07 1/1 p. 4 Come avere successo ***

PROPRIO come i genitori hanno cura dei figli e vogliono che riescano nella vita, così il nostro Padre celeste ha cura di noi e vuole che riusciamo nella vita. Uno dei modi in cui ci mostra la sua tenera cura è insegnandoci molte cose in quanto a successo e fallimento. Non a caso, parlando di chi presta attenzione a ciò che Dio dice, la Bibbia fa questa sorprendente affermazione: “Ogni cosa che fa riuscirà”. — Salmo 1:3.



*** w07 1/1 p. 6 Come avere successo ***

Pensate a un bambino sorridente seduto sulle ginocchia di un genitore amorevole, mentre leggono insieme il loro racconto preferito. Non importa quante volte lo abbiano già letto, quei momenti dedicati alla lettura sono sempre piacevoli. In modo simile, chi ama Dio prova diletto nel leggere la Bibbia ogni giorno: considera belli quei momenti trascorsi con il proprio Padre celeste. Seguendo i consigli e la guida di Geova, tale persona diventa “come un albero piantato presso ruscelli d’acqua, che dà il suo proprio frutto nella sua stagione e il cui fogliame non appassisce, e ogni cosa che fa riuscirà”. — Salmo 1:3.



*** w07 15/5 p. 20 “I tuoi piani saranno fermamente stabiliti” ***

Come abbiamo già visto, il cuore è ingannevole e può fare ragionamenti falsi. Per esempio una persona può commettere un peccato, e il suo cuore può cercare delle giustificazioni. Invece di abbandonare la condotta peccaminosa, forse ragiona che Dio è amorevole, benigno, misericordioso e clemente. Tale persona dice nel suo cuore: “Dio ha dimenticato. Ha nascosto la sua faccia. Certamente non lo vedrà mai”. (Salmo 10:11) Tuttavia è sbagliato e pericoloso approfittare della misericordia di Dio.



*** w06 1/8 p. 21 par. 5 Siate saggi, temete Dio! ***

Pur potendo percepire solo in minima parte l’immensità dell’universo, Davide trasse la conclusione giusta: Dio merita rispetto e adorazione. “Quando vedo i tuoi cieli, le opere delle tue dita, la luna e le stelle che tu hai preparato”, scrisse in seguito, “che cos’è l’uomo mortale che tu ti ricordi di lui, e il figlio dell’uomo terreno che tu ne abbia cura?” — Salmo 8:3, 4.



*** w05 15/8 p. 27 par. 13 Una legge basata sull’amore e scritta nel cuore ***

13 Come possiamo amare Dio, che non vediamo? Il primo passo, quello determinante, è conoscerlo. Non possiamo veramente amare uno sconosciuto né fidarci di lui. Pertanto la Parola di Dio ci incoraggia a conoscere Dio leggendo la Bibbia, pregando e stando insieme a chi lo conosce e lo ama già. (Salmo 1:1, 2; Filippesi 4:6; Ebrei 10:25)
*** w05 1/11 p. 18 par. 10 Geova è il nostro Pastore ***

Perciò Geova sa che, nonostante la nostra imperfezione, abbiamo il potenziale per coltivare le stesse qualità che in lui trovano la massima espressione. Pensate: il nostro amorevole Dio ha fiducia che possiamo essere simili a lui. Se seguiamo il suo esempio, egli ci guiderà, per così dire, a un piacevole ‘luogo di riposo’. In mezzo a questo mondo violento ‘dimoreremo al sicuro’, sperimentando la pace che deriva dalla consapevolezza di avere l’approvazione di Dio. — Salmo 4:8; 29:11.



*** w04 1/2 pp. 30-31 Possiamo far fronte alle incertezze ***

Un’altra cosa che può aiutare a far fronte alle incertezze della vita è la preghiera. Quando siamo inaspettatamente sotto pressione possiamo sempre rivolgerci al nostro amorevole Padre celeste. “Geova diverrà una sicura altezza per ogni oppresso, una sicura altezza in tempi di angustia”. (Salmo 9:9) Può accadere che i genitori umani non proteggano i figli. Dio tuttavia è disposto ad aiutarci a combattere i nostri timori e le nostre incertezze. Se gettiamo le nostre ansietà su Geova in preghiera, possiamo essere sicuri che egli può “fare più che sovrabbondantemente oltre tutte le cose che chiediamo o concepiamo”. — Efesini 3:20.



*** w04 15/4 p. 14 par. 10 Il popolo di Dio deve amare la benignità ***

La benignità è legata all’amore anche nell’espressione “amorevole benignità”, che ricorre spesso nelle Scritture. Questa benignità deriva dall’amore leale. Il sostantivo ebraico reso “amorevole benignità” non è solo tenero affetto. È una benignità che si attiene amorevolmente a un obiettivo finché non consegue lo scopo che si prefigge. L’amorevole benignità, o amore leale, di Geova si manifesta in vari modi. Per esempio, è evidente nei suoi interventi per liberare e proteggere il suo popolo. — Salmo 6:4; 40:11; 143:12.



*** w04 1/10 p. 9 parr. 3-4 Chi dà gloria a Dio oggi? ***

3 ‘Perché bisogna dare gloria a Dio?’, si chiederanno alcuni. ‘Non è già glorioso?’ È vero che Geova è la Persona più gloriosa dell’universo, ma ciò non significa che tutti gli esseri umani lo considerino tale. Nella Bibbia il termine ebraico reso “gloria” basilarmente significa “pesantezza”. Si riferisce a ciò che rende una persona importante, influente agli occhi altrui. Riferito a Dio il termine indica ciò che lo rende straordinario agli occhi dell’uomo.

4 Oggi pochi notano ciò che rende Dio straordinario. (Salmo 10:4; 14:1) Infatti, figure di spicco della società, se pure credono in Dio, spesso hanno indotto altri a mancare di rispetto al glorioso Creatore dell’universo.

*** w04 1/11 p. 16 par. 13 Felici anche se perseguitati ***

Sappiamo per esperienza che riusciamo a rimanere saldi di fronte alla persecuzione solo perché lo spirito di Geova è su di noi e ci rafforza. Il sostegno dello spirito santo è la prova che Geova ci benedice, e questo ci procura grande gioia. — Salmo 5:12; Filippesi 1:27-29.



*** w03 1/8 p. 14 par. 18 Geova, Dio di verità ***

Chi è amico di Dio non è tortuoso o ingannevole, poiché “Geova detesta l’uomo . . . d’inganno”. (Salmo 5:6) In ogni parte della terra i testimoni di Geova si sforzano in tutti i modi di essere veraci e imitare così il loro Dio.



*** w03 1/9 p. 9 par. 6 Fate di Geova la vostra fiducia ***

Man mano che Geova ci rafforza affinché sopportiamo la persecuzione, la nostra fiducia in lui cresce. — Salmo 9:9, 10.



*** w03 1/9 p. 32 Vero aiuto per i poveri ***

Anche se i poveri sono spesso ignorati e dimenticati dal mondo in generale, la Parola di Dio, la Bibbia, promette: “Non sempre sarà dimenticato il povero, né perirà mai la speranza dei mansueti”. (Salmo 9:18) Queste parole confortanti si avvereranno quando il Regno di Dio, un governo celeste vero e proprio, sostituirà il dominio dell’uomo. (Daniele 2:44)



*** w99 15/1 p. 16 par. 5 Alzate mani leali in preghiera ***

5 Quando preghiamo in pubblico dovremmo ricordare che non ci stiamo rivolgendo a un essere umano. Siamo creature peccaminose che supplicano il Sovrano Signore Geova. (Salmo 8:3-5, 9; 73:28) Dovremmo quindi manifestare il timore reverenziale di dispiacergli con ciò che diciamo e col modo in cui ci esprimiamo. (Proverbi 1:7) Il salmista Davide cantò: “In quanto a me, nell’abbondanza della tua amorevole benignità entrerò nella tua casa, mi inchinerò verso il tuo santo tempio nel timore di te”. (Salmo 5:7)

*** w99 15/5 p. 15 par. 21 Felici che Geova ci mostri la sua via ***

21 Nel corso della storia di Israele, Geova benedisse riccamente quelli che camminarono nella sua via. Il re Davide disse: “O Geova, guidami nella tua giustizia a causa dei miei nemici”. (Salmo 5:8) Geova gli diede vittorie militari contro le nazioni vicine che poi angariarono Acaz. Sotto Salomone, Israele fu benedetto con la pace e la prosperità che in seguito gli ebrei in Egitto desiderarono tanto. A Ezechia, figlio di Acaz, Geova diede addirittura la vittoria sulla potente Assiria. (Isaia 59:1) Sì, la mano di Geova non fu corta verso i suoi leali, che non camminarono “nella via dei peccatori”, ma provarono diletto nella legge di Dio. (Salmo 1:1, 2).

*** w99 15/5 p. 21 “Benedici Geova, o anima mia” ***

La riconoscenza verso Geova è chiaramente legata al meditare con apprezzamento sulle “sue imprese”. Ma quali imprese di Geova aveva in mente Davide? Ammirare la creazione di Geova Dio, come un cielo stellato in una notte serena, può davvero riempire il cuore di gratitudine per il Creatore. Davide osservava con profonda commozione i cieli stellati. (Salmo 8:3, 4).



*** w98 1/11 p. 31 Gesù dedicava tempo ai bambini ***

Se Gesù dedicò del tempo ai bambini durante le ultime, cruciali settimane della sua vita, anche noi possiamo sicuramente trovare del tempo per loro nel nostro programma denso di impegni. Dovremmo ricordare in special modo quelli che hanno particolari necessità, come gli orfani. In effetti tutti i bambini rifioriscono quando si presta loro attenzione, e Geova desidera che diamo loro tutto l’amore e l’aiuto possibili. — Salmo 10:14.



*** w98 15/12 p. 10 par. 1 La salvezza appartiene a Geova ***

GEOVA è il Salvatore degli esseri umani che lo amano. (Isaia 43:11) Davide, famoso re di Israele, lo sapeva per esperienza personale e cantò di cuore: “La salvezza appartiene a Geova”. (Salmo 3:8).



*** w97 15/4 p. 13 par. 23 Vera pace: Da quale fonte? ***

Questa accurata conoscenza vi convincerà che Geova Dio è la fonte della vera pace. Vi farà anche capire cosa dovete fare ora per essere in sintonia col salmista che disse: “In pace certamente giacerò e anche dormirò, poiché tu, sì, tu solo, o Geova, mi fai dimorare al sicuro”. — Salmo 4:8.



*** w97 1/11 p. 15 par. 8 Nel mondo, ma senza farne parte ***

8 Alcune nazioni asseriscono di osservare certi princìpi religiosi. Tuttavia nella pratica ignorano il fatto che Geova è il Sovrano universale e che ha intronizzato Gesù quale Re celeste conferendogli autorità sulla terra. (Daniele 4:17; Rivelazione 11:15) In un salmo profetico si legge: “I re della terra prendono posizione e gli stessi alti funzionari si sono ammassati come un sol uomo contro Geova e contro il suo unto [Gesù], dicendo: ‘Strappiamo i loro legami e gettiamo via da noi le loro funi!’” (Salmo 2:2, 3) I governi non accettano “legami” o “funi” divine che limiterebbero il loro esercizio della sovranità nazionale. Perciò, dice Geova a Gesù, il Re da lui scelto: “Chiedimi, affinché io ti dia le nazioni come tua eredità e le estremità della terra come tuo proprio possedimento. Le spezzerai con uno scettro di ferro, le frantumerai come un vaso di vasaio”. (Salmo 2:8, 9) Ma il mondo del genere umano per il quale Gesù morì non sarà completamente ‘frantumato’. — Giovanni 3:17.

*** w96 15/6 p. 6 Cosa significa amare Dio? ***

Geova è buono con noi. Essendo il Creatore dell’universo, ha certamente molte cose a cui pensare e badare. Eppure la Bibbia ci dice che, con tutta la sua maestà, egli ha ugualmente cura delle sue creature umane. Ci ama. (1 Pietro 5:6, 7) Il salmista lo conferma dicendo: “O Geova nostro Signore, com’è maestoso il tuo nome in tutta la terra, tu, la cui dignità si narra al di sopra dei cieli! Quando vedo i tuoi cieli, le opere delle tue dita, la luna e le stelle che tu hai preparato, che cos’è l’uomo mortale che tu ti ricordi di lui, e il figlio dell’uomo terreno che tu ne abbia cura?” — Salmo 8:1, 3, 4.



*** w94 15/7 p. 7 Perché il timore attanaglia il mondo? ***

In quella terra paradisiaca esisterà un unico sano timore. Sarà “il timore di Geova”. (Proverbi 1:7) Anzi, sin d’ora dovremmo provare questo timore, perché significa profonda riverenza e rispetto nei confronti di Dio, nonché sano timore di dispiacergli motivato dalla gratitudine per la sua amorevole benignità e bontà. Questo timore implica assoluta fiducia in Geova e fedele ubbidienza a lui. — Salmo 2:11; 115:11.



*** w94 1/8 p. 6 La minaccia nucleare: Eliminata per sempre! ***

Secondo Salmo 4:8, vera pace e sicurezza si trovano solo nell’ambito della disposizione di Geova Dio: “In pace certamente giacerò e anche dormirò, poiché tu, sì, tu solo, o Geova, mi fai dimorare al sicuro”. Qualsiasi grido di “pace e sicurezza” al di fuori della disposizione del Regno presa da Geova può solo essere falso. Non può far conseguire nulla di duraturo.





Поделитесь с Вашими друзьями:
  1   2   3


Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©www.azkurs.org 2019
rəhbərliyinə müraciət

    Ana səhifə